• Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 1 anno, 4 mesi fa

    Collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia: guai a cantare vittoria; strada in salita e partita ancora tutta da giocare.
    Nonostante l’apprezzabile impegno dei sindaci e della Usticalines e la buona volontà dell’Assessore Pistorio, il risultato ottenuto sul versante dei collegamenti marittimi integrativi con le isole minori della Sici…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 1 anno, 6 mesi fa

    Apprendiamo dalle testate giornalistiche online del repentino quanto inopportuno cambio di orari di Siremar Compagnia delle Isole che dal primo ottobre passa dal piano a 4 aliscafi, previsto dalla convenzione, a quello a 3. Non possiamo che esprimere tutto il nostro disagio e il nostro disappunto rispetto ad un intervento di riduzione che…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 1 anno, 11 mesi fa

    La repentina ed inattesa modifica degli itinerari orari, da parte di Siremar Compagnia delle Isole, a partire già da questa mattina ha provocato gravi disagi per turisti e residenti in arrivo e, soprattutto, in partenza per le Isole Eolie.
    “Pur comprendendo le difficoltà che possono essere occorse alla compagnia per aver anticipato l’i…[Leggi tutto]

  • Miniatura

    COMUNICATO STAMPA

    Ai nastri di partenza il Bio-distretto Eolie, territorio Patrimonio dell’Umanità

    Si è costituito sabato 25 aprile 2015 a Lipari, presso l’hotel Gattopardo, il Comitato Promotore del […]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 3 mesi fa

    Assordante silenzio istituzionale sulla questione dei collegamenti marittimi con le isole minori della Sicilia.
    La situazione è allarmante già dall’1 dicembre 2014 Ustica e le Isole Pelagie sono prive dei servizi integrativi a contributo regionale che le collegano con la terra ferma. I bandi che ne avrebbero dovuto prorogare i servizi sono mis…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 4 mesi fa

    Ben 50 partecipanti alle Isole Eolie, alla prima giornata dell’Experience Lab: una full immersion di due giorni dal tema “Esperienze turistiche “visitor-­‐driven” in una destinazione UNESCO – World Heritage List (WHL)”, a cura di Barbara Marcotulli ed Emma Taveri.
    L’iniziativa s’inquadra nell’ambito del progetto Mirabilia – il network delle Camer…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 6 mesi fa

    Le azioni di promozione del territorio condotte dai privati a proprie spese vanno sempre comunque incoraggiate, laddove ovviamente, non ledano l’immagine delle nostre isole.
    Il TTG di Rimini è stata l’occasione per assistere a due forme di promozione turistica alle quali non siamo abituati.
    La prima, ha visto gli albergatori di Panarea prop…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 6 mesi fa

    Oggetto: DUPIM programmazione 2014-2020 aviosuperficie.
    Egregio Sig. Sindaco,
    leggiamo con interesse il comunicato apparso quest’oggi sui notiziari online relativamente ai progetti inseriti nel DUPIM a valere nella nuova programmazione 20014-2020, tra le cui opere figurerebbe anche la realizzazione di un’aviosuperficie in località Castellaro a Qu…[Leggi tutto]

  • Miniatura

    Oggetto: Approvazione piano finanaziario SSR  e convocazione consiglio comunale per approvazione delle tariffe per l’anno 2014 e relativo schema di regolamento della TASI.

  • Miniatura

    Richiesta / proposta di acquisire con largo anticipo la programmazione di tutti gli eventi turistici al fine di coordinare il piano delle manifestazioni del 2015

     

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 7 mesi fa

    Sapevo che, nel momento in cui avrei reso pubblica una richiesta di deroga al termine fissato per la ripresa dei lavori edili, avrei prestato il fianco a qualche critica da parte di chi ritiene che tale periodo di interruzione possa arrecargli dei danni. In questa sede, non ritengo produttivo entrare nel merito di quanti e quali siano i lavori…[Leggi tutto]

  • img

    COMUNE DI LIPARI
    Sindaco, Marco Giorgianni

    e p.c.

    Assessore al Turismo, Davide Starvaggi
    Lipari, 16 settembre 2014

    Oggetto: ordinanza sospensione lavori edili n. 38 dell’1 luglio 2014, concernente l’interruzione dei lavori edili nel corso dei mesi estivi e più precisamente dal 1 giugno fino al 15 settembre e nostra comunicazione del 28 agosto 2014.

    Egregio Sig. Sindaco,

    diamo seguito alla nostra comunicazione del 28 agosto 2014 con la quale, nel richiamare l’ordinanza in oggetto, rappresentavamo la necessità di prorogare il termine di interruzione dei lavori edili sino ad almeno il 30 settembre. Ciò, in funzione delle segnalazioni pervenuteci da parte di alcuni proprietari di strutture ricettive che riportavano le lamentele rappresentate dalla loro clientela.

    A circa venti giorni dalla nostra comunicazione, non abbiamo ancora ricevuto alcun riscontro e dobbiamo, nostro malgrado, rilevare che molti lavori sono ripresi puntualmente in data odierna.

    Nel rammaricarci per la mancata proroga all’ordinanza, dobbiamo altresì rilevare che dall’1 giugno a luglio inoltrato diversi lavori sono proseguiti in deroga, creando non pochi disagi e danni alle strutture ricettive in questione, soprattutto nelle isole di Lipari e Vulcano.

    Con la presente invitiamo l’amministrazione a voler rivedere le proprie decisioni, nella convinzione che un periodo di interruzione lavori più esteso non possa che essere di vantaggio alla maggior parte della nostra comunità, considerato che le nostre isole, dopotutto, vivono purtroppo quasi esclusivamente di turismo.

    Auspichiamo un suo positivo riscontro e porgiamo i nostri migliori saluti.

    Christian Del Bono

    Federalberghi Isole Minori della Sicilia
    Federalberghi Isole Eolie

    image002image001

    V. Vittorio Emanuele, 165
    Tel. +39 090 9812894 (segreteria) – 090 9811605 (presidente)
    Fax +39 090 9811439 (segreteria) – 090 9811828 (presidente)
    E-mail info@eoliehotel.com
    Cell. presidente: 320 1196751

  • Settembre con boom di turisti alle Eolie ma scattano gli orari invernali per i collegamenti marittimi.

    2099629808_193652ffbfSono anni che chiediamo ai vari interlocutori di creare un tavolo tecnico a regia regionale in grado di rimodulare le risorse ed ottimizzare gli itinerari orari dei collegamenti con le isole minori siciliane. Continuiamo invece a patire insensate sovrapposizioni tra le corse di una compagnia e l’altra, inevitabilmente accompagnate da altrettanto inopportuni buchi in altri periodi del giorno. A questo si aggiunge la mancata applicazione di una stagionalità intermedia, per cui si passa – contro ogni regola meteorologica e commerciale – dagli orari estivi a quelli invernali. Ci troviamo quindi già dall’11 di settembre, che ci piaccia o meno, (salvo rare e temporanee eccezioni) in pieno inverno. Lasciamo perdere gli operatori italiani che ormai, appunto in Italia, sono abituati a questo e ad altro ma riuscire a spiegarlo ai TO stranieri e ai loro clienti è impresa a dir poco ardua e nella quale ci cimentiamo quotidianamente.

    Non ci interessano interventi spot che hanno come obiettivo quello di modificare l’orario d una corsa o interventi tampone come quelli di estendere per una settimana gli orari estivi. Miriamo ad un intervento organico e duraturo che dia tranquillità agli operatori turistici e offra garanzie agli operatori del settore e alla cittadinanza in generale. Le nuove gare vanno impostate in modo da creare servizi che si integrino con quelli a sovvenzione statale e che siano davvero in grado di migliorare l’accessibilità delle piccole isole.

    “Accogliamo, pertanto, con grande favore l’intenzione – appena manifestataci – del neo Assessore regionale alle infrastrutture e alla mobilità, Nico Torrisi, di voler convocare quanto prima un tavolo tecnico nell’ambito del quale affrontare le problematiche dei collegamenti marittimi, nell’interesse dell’utenza residente e turistica delle piccole isole siciliane. Acquisita la disponibilità dell’Assessore Torrisi, al quale riconosciamo le qualità ed il pragmatismo necessari – visto anche quanto recentemente dimostrato con altri importanti interventi programmati nell’ambito del proprio assessorato – spetterà ai vari attori e decisori del sistema dimostrare di voler concretamente dare vita ad un inversione di tendenza nell’interesse degli utenti”.

    Federalberghi Isole Minori della Sicilia
    Federalberghi Isole Eolie

    image002image001

    V. Vittorio Emanuele, 165
    Tel. +39 090 9812894 (segreteria) – 090 9811605 (presidente)
    Fax +39 090 9811439 (segreteria) – 090 9811828 (presidente)
    E-mail info@eoliehotel.com
    Cell. presidente: 320 1196751

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 7 mesi fa

    Anche soltanto pensare di poter chiudere una struttura ricettiva per mancanza di acqua, nel 2014, alle isole Eolie, ha dell’incredibile e non sarebbe accettabile ne per la categoria ne per il resto dell’industria turistica eoliana. Aldilà delle responsabilità che saranno accertate nelle sede competenti, rimane il disagio e l’esasperazione di chi…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 10 mesi fa

    Davvero sconcertante il servizio mandato in onda da alcune emittenti televisive che riprendono in modo fuorviante e distorto un articolo uscito su La Stampa a seguito di un video filmato da un subacqueo a Filicudi. L’articolo apparso su La Stampa presentava già qualche allarmismo di troppo ma nel servizio ripreso dalle TV (online e non) si ra…[Leggi tutto]

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 10 mesi fa

    A seguito delle segnalazioni pervenute nei giorni scorsi, abbiamo scritto alla Usticalines, chiedendo di rivedere la decisione di far pagare € 6 in aggiunta al biglietto di viaggio per quanti trasportino un bagaglio che superi le misure (60X40X20) stabilite dal regolamento interno della compagnia. Siamo stati, devo dire, puntualmente i…[Leggi tutto]

  • Ennesimo convegno a perdere o punto di partenza per la sua reale istituzione ?
    le aree marine protette del mediterraneo-2

    Apparentemente, il convegno tenutosi ieri a Lipari si è limitato a rilanciare l’annoso e ricorrente tema dell’Area Marina Protetta delle Isole Eolie.  Nei fatti, a mio modo di vedere  ha messo il coltello nella piaga dell’incapacità pubblico-privata di pianificare la gestione dello sviluppo di queste isole.  Ecco che diventa fondamentale prendere delle posizioni nette ed inequivocabili sulla gestione del sito UNESCO,  sul Parco nazionale e sulla pianificazione turistica del nostro arcipelago.

    A quattro anni di distanza dall’ultimo convegno sulla costituenda AMP delle Eolie, al quale anche allora avevamo dato il nostro contributo, sui temi della gestione del territorio nulla è cambiato.
    I convegni sono importanti  e va dato merito al PD e al suo segretario locale, Saverio Merlino, di essere stati nell’occasione i positivi promotori di questa importante iniziativa, ma adesso si passi alle fasi successive, dimostrando attraverso la presenza in giunta dell’assessore al ramo e del vicesindaco di voler andar sino in fondo.
    Il tema non è se vogliamo o meno un parco o un’area marina protetta o continuare ad essere inseriti nella World Heritage List. Il tema è: come possiamo sfruttare al meglio i preziosi strumenti di programmazione e gestione territoriale che ci vengono messi a disposizione? Siamo in grado di farlo? Oppure, vinti dalla paura, preferiamo continuare a non prendere decisioni nette e credibili rispetto al nostro futuro?
    È del tutto evidente che gli strumenti in se non offrano alcuna garanzia di sviluppo, la mancata gestione del nostro sito UNESCO ne è l’emblema,  ma che solo attraverso una gestione condivisa e competente degli strumenti potrà esserci uno sviluppo sostenibile dei nostri territori: unica strada per poter assicurare un decoroso futuro in loco alle generazioni future.
    Il non decidere degli ultimi anni  complice la crisi economica e l’aver sfruttato i patti territoriali quasi esclusivamente per arricchire la dotazione di posti letto alle Eolie  ci ha cacciati in una pericolosa fase di stagnazione economica che rischia di essere il preludio di un inesorabile declino.
    Non lasciamo che l’incapacità e la paura abbiano il sopravvento sul buon senso e sulla ricerca disinteressata delle competenze necessarie per utilizzare al meglio gli strumenti di gestione attivabili. Per un patrimonio come quello delle Isole Eolie non sarebbe perdonabile.
    Continuare a non riuscire a trasformare l’immenso patrimonio culturale e naturalistico di queste isole in risorse ed attrazioni turistiche in grado di creare valore e garantire uno sviluppo sostenibile per le popolazioni che le abitano sarebbe davvero diabolico, anche alla luce delle dichiarazioni del Sottosegretario Silvia Velo,  presente ieri al convegno: esistono dei fondi già stanziati per il parco nazionale delle isole Eolie.
    Spetta alle amministrazioni locali avviare i tavoli di confronto per decidere che tipo di sviluppo vogliamo e come pensiamo di  poterne gestire i processi.
    Noi, come sempre  siamo pronti a fare la nostra parte e a garantire il nostro contributo.

    le aree marine protette del mediterraneo-1

  • Christian Del Bono ha inviato un aggiornamento 2 anni, 11 mesi fa

    Accogliamo, finalmente, con soddisfazione le notizie provenienti da Compagnia delle Isole che – anche dando seguito alle nostre richieste – ha lanciato la promozione “Tariffa Primavera nelle Isole di Sicilia”. Una tariffa che premia la permanenza sui territori insulari in quanto prevede uno sconto del 50% per chi acquista il biglietto di andata…[Leggi tutto]

  •  

    Federalberghi Isole Eolie: Richiesta di adesione al Comitato promotore del soggetto gestore del sito UNESCO

    Microsoft Word - Lettera_sindaci_assessori_eolie_soggetto gestor

  • MiniaturaIn questi giorni sui nostri notiziari online ne abbiamo lette di cotte e di crude sull’UNESCO, sull’inserimento delle Eolie nella World Heritage List (WHL), sul soggetto gestore, adesso, anche su Mirabilia.
    La […]

  • Carica di più